Cosa vedere

  • 0

Cosa vedere

Categoria : Luoghi da visitare

La chiesa della Immacolata Concezione, edificata nel XVI secolo, in muratura rustica, sormontata da un piccolo campanile a ventola, ristrutturata di recente. castello_roseto_capo_spulico

Conserva sulla facciata i resti di un momumento sepolcrale: una lastra litica, trecentesca ed un pannello lapideo figurato con rilievo di angeli.

Il Castrum Roseti, che ora è sede del municipio, ma che al piano terra ospita il museo etnografico dove sono conservati con cura oggetti che fanno parte della storia e della civiltà contadina di roseto.

La raccolta nata per iniziativa di un cittadino emigrato “Leonardo Salamone”, diventa una collezione invidiabile grazie anche al contributo della popolazione.

La prima sala ospita utensili della civilità contadina, utensili usati per arare i campi, nonchè una pietra utilizzata dal frantoio oleario dello stesso castello.

La seconda sala ospita oggetti usati in casa dalle donne e ricordi fotografici.

La Fontana di San Vitale, cosi chiamata perchè costruita da un monaco basiliano santificato con questo nome, rappresenta il monumento più antico di roseto.

L’acqua di questa fontana è considerata salutifera e sgorga anche nei periodi di forte siccità.

Il Castrum Petrae Roseti, imponente e maestoso, anche se conserva nei tratti agilità e snellezza dovuta alle sue torri logilinee che, addossate l’una alle altre, gli conferiscono una forma armoniosa e gradevole alla vista.

La sua figura, si taglia nitida e chiara sullo sfondo di un mare azzurro e cristallino, la cui limpidezza viene premiata dalla goletta verde, con bandiera blu, da circa 10 anni.

Fa da cornice e da sfondo un paesaggio, il cui fascino aspro e selvaggio non è stato ancora contaminato dall’ opera distruttrice dell’ uomo, l’ incanto accattivante del panorama, l’ atmosfera serena e tranquilla.


Traduttore

    Translate from:

    Translate to:

Plugin created thanks to micro sd card , r4i uk , sd card and r4i gold